Skip links
quartieri New York Manhattan

I QUARTIERI FAMOSI DI NEW YORK

Quali sono i quartieri di New York? Quali sono le aree più imperdibili per un turista in questa città? Com’è divisa la metropoli più famosa del mondo?

I distretti (anche chiamati Boroughs) in cui è divisa ufficialmente New York sono cinque: Manhattan (il più piccolo dal punto di vista geografico, ma densamente abitato e dove si trovano le principali attrazioni per i turisti, i negozi più amati, i musei più importanti), Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island.

La maggior parte dei turisti spesso si limitano a passeggiare per Manhattan, o al massimo arrivano fino a Brooklyn. Però, Ne York è molto di più, e anche nelle aree fuori dalla città concentra monumenti da vedere, musei interessanti e panorami mozzafiato. Inoltre, sai che a New York puoi anche andare al mare?

Tra tutte le località vicine, ti consigliamo Hoboken, ma sappi che da New York si arriva facilmente anche alle cascate del Niagara!

Manhattan: il quartiere più amato (e famoso) della Grande Mela

Questo quartiere di New York è il cuore (commerciale e turistico) della città. Inoltre, è famoso per i suoi rooftop, dai quali bere un aperitivo con calma, godendosi una vista stupenda!

Manhattan occupa circa 90 km quadrati di territorio e si estende sull’omonima isola nella zona occidentale della città.

Per visitare nel dettaglio questa zona, ogni giorno parte un tour guidato dalle 10.30 da Union Square (a Manhattan), in bus, oppure sono disponibili molti free walking tour. Ricordati che comunque dovrai lasciare una mancia! Inoltre, alcuni sono in bici, facilmente affittabile in loco.

Alcune delle aree più famose della città si trovano in questo quartiere, per esempio: Chelsea (dove si trova il famoso mercato!), Soho, Village, Little Italy, Harlem…

Manhattan è suddivisa in Upper, Midtown e Lower Manhattan:

  • Lower Manhattan. Qui si trova il Distretto Finanziario, quello di Wall Street e anche il Memoriale dell’11 settembre, che si trova giustamente nella spianata che una volta ospitava le famose torri. La zona meridionale di Manhattan è un’area importante, perché qui ebbe origine la città di New York!
  • Midtown. Qui troverai Times Square, una delle piazze più famose al mondo, nota per i suoi cartelloni luminosi, le proteste e per la varietà di persone che ogni giorno vi si radunano.
  • Upper Manhattan. Forse la parte più vista in film e serie televisive, visto che qui si trova Central Park, i grandi alberghi di lusso, ma anche Harlem, dove scoprire molte delle culture che rendono questa città così interessante.

Si tratta di una delle zone più costose di New York, anche se esistono alcuni hotel ed ostelli a prezzi accessibili.

Da qui, inoltre, puoi arrivare facilmente (ed economicamente!) ad Hoboken!

metropolitana New York per Coney Island

Brooklyn: il quartiere di New York, pieno di hipster e vita

Questo quartiere di New York è enorme, vivo e colorato. Brooklyn, un tempo zona di ad alta criminalità e violenza, oggi è sempre più di moda, pieno di turisti ed locali hipster, musei e bar imperdibili!

Qui puoi imparare anche a fare graffiti, oggi.

I collegamenti con Manhattan e il resto di New York sono ottimi: qui arrivano ben 18 linee di metro, oltre a mezzi di superficie come i bus e i taxi.

L’attrazione più famosa del quartiere di Brooklyn è il Ponte di Brooklyn. Una vera icona della città, che si può attraversare in bici o camminando, anche se solo per un pezzetto!

Ancora oggi, però, alcune aree rimangono un poco “a rischio”, soprattutto la notte.

Nella zona più a Est, da Bed-Stuy / Brownsville, e anche nella parte ad est sono spesso segnalati problemi, ma non sono molto turistiche.
La notte evita la zona di Flatbush, Brighton Beach e le zone limitrofe.

Ecco i quartieri di Brooklyn da non perdere assolutamente:

  • La parte chiamata Dumbo (cioè la sigla di “Down under the Manhattan Bridge Overpass“): ex zona industriale ora area residenziale costosissima., pieno di negozi, bar e ristoranti incredibili.
  • Brooklyn Heights: uno dei quartieri più famosi, perché si sviluppa giusto accanto al Brooklyn Bridge, e dove si trova la famosa Promenade, la passeggiata lungo l’East River accompagnata da incantevoli panorami. La più famosa delle case locali? Quelli di Truman Capote!
    • Qui troverai la Plymouth Church of Pilgrims, una chiesa fondata nel 1847, nota per la sua accoglienza agli schiavi che scappavano dal Sud!
  • Williamsburg, il quartiere più giovane ed Hipster, perfetto per divertirsi e provare le nuove tendenze. Perfetto anche per dormire a New York!
  • La zona di Coney Island, dove si trova il parco dei divertimenti della città e la spiaggia. Si tratta di una zona riqualificata nel 2010, dopo decenni di abbandono, da una società italiana!
  • L’area di Park Slope, con case in Brownstones, cioè in mattoncini marroni, viali alberati, parchi e piccoli ristoranti adorabili.

Inoltre, qui si trova il secondo parco più grande di New York, Prospect Park!

Insomma, ne avrete per giorni solo per scoprire questi due quartieri di New York!


Quali sono i tuoi preferiti? Raccontaci!

Comments are closed.