Skip links
cosa fare e cosa vedere in Madagascar i lemuri

COSA VEDERE IN MADAGASCAR? LA NOSTRA TOP 5!

Cosa vedere in Madagascar? Beh, l’isola è enorme, quindi la scelta può risultare difficile… però, questi sono alcuni dei luoghi e delle cose migliori da fare!

Tra mare da cartolina, parchi naturali, deserti e giungle, una cultura unica e tutto il resto, la scelta può essere ardua!

Però, vediamo la nostra selezione!

Cosa vedere in Madagascar?

Non perderti le altre guide su questo paese spettacolare, qui!

Baobab: una delle cose più belle da vedere in Madagascar

Gli alberi di baobab sono enormi e vivono fino a 1.000 anni.

In Madagascar, potrai vederne di davvero sorprendenti, come dimostra la foto qui sotto!

Fidati, sono molto più alti di quanto sembra…

Tsingy: il parco nazionale (o meglio, due!) più amato

Questo parco, che si trova vicino alla costa occidentale, è in realtà composto da ben due parchi distinti: il Great Tsingy e il Little Tsingy.

cosa vedere cose da vedere del Madagascar in Madagascar parco Tsingy
Ecco qui come è il paesaggio, quasi lunare! La foto è del sito del turismo ufficiale.

Non è un posto facile da visitare, visto che ci vuole un’intera giornata in fuoristrada su un terreno molto accidentato per arrivarci.

Però, già solo i suoi panorami valgono la pena.

Per dimostrarlo, ti diciamo solo che è patrimonio UNESCO! Non poteva mancare nella lista di cosa vedere in Madagascar!

Il paesaggio è composto da delle vaste distese di calcare e rocce friabili che sono formate da conchiglie ormai fossili.

Il costo di entrata per questo parco in Madagascar è di 55.000 MGA (circa 10 euro).

Parco nazionale dell’Isalo

Caratterizzato da complessi sentieri escursionistici, ma anche da scogliere, burroni, gole e canyon, è perfetto se vuoi avvistare una flora ed una fauna unica al mondo.

Questa meta, che doveva sì o sì entrare nella lista delle cose più belle da vedere in Madagascar, ricorda la serie tv Westworld.

Dal sito ufficiale del turismo malgascio.

Inoltre, dentro potrai vedere alcuni luoghi di sepoltura dell’etnia Bara. Questi sono un popolo del Madagascar, diffuso per lo più all’estremità a sud degli altopiani centrali, che costituisce il 3% della popolazione totale del paese.

È necessario muoversi dentro il parco in compagnia di una guida (non preoccuparti, si trovano all’ingresso).

Il costo di entrata è di 65.000 MGA (meno di 15 euro) e le guide si fanno pagare tra 80.000 e 100.000 MGA, quindi dai 16 ai 21 euro.

Fidati, ne vale la pena.

Nosy Be, perché in cosa vedere in Madagascar non poteva mancare il mare!

Nosy Be è il posto migliore dove andare al mare in Madagascar, e si può raggiungere anche in aereo interno.

Qui troverai spiagge di sabbia bianca, ristoranti costosi e resort, ma anche feste tipiche in spiaggia, luoghi da sogno dove fare snorkeling, immersioni, pesca e per dedicarti all’osservazione delle balene e nuotare con esemplari di squalo balena.

Ovviamente, questa è un’attività da pianificare, perché stagionale: scopri qui quando andare in Madagascar.

L’osservazione delle balene si realizza in un contesto davvero prezioso, che va tutelato a tutti i costi. L’associazione CétaMada ha dato vita ad una carta di buona condotta per poter vivere questa esperienza in modo responsabile dei mammiferi marini in Madagascar.

Per dormire, qui troverai loft con vista mare, resort di lusso, ma anche alloggi più popolari e molti appartamenti affittati da locali, per vivere una esperienza più intensa, ed ostelli.

Per mangiare, ci sono molte bancarelle, mercati e stand per provare il cibo tradizionale malgascio.

Isola dei lemuri (Lemur Island): perché non puoi andartene senza aver visto il simbolo del paese!

L’isola dei lemuri ospita diverse specie di questo animale (in totale, si contano più di 100 specie di lemuri), tutti salvati da situazioni di abuso.

Quando sono pronti, vengono rilasciati nel loro habitat naturale. Se per qualche motivo non ce la fanno da soli in natura, restano nel parco. Pensa che è considerato l’antenato delle scimmie!

Riconoscibile per la sua coda ad anelli bianchi e neri, il lemure detto maki catta è la specie di lemure più famosa. Deve il suo nome al fatto che ha dei suoni e dei comportamenti che ricordano un gatto: miagola e fa le fusa! Potrai ammirarlo nelle foreste tropicali meridionali, ma anche nei parchi nazionali.

Insomma, un posto stupendo, assolutamente una cosa da vedere in Madagascar, che ricorda molto i centri per animali orfani che avevamo visto in Kenya!

L’ammissione è di 12.000 MGA (due euro!).


Sai che puoi rimanere qui facendo volontariato? Esistono molte pagine per trovare offerte come volontario, per esempio Worldpackers e Workaway. Ricorda sempre, inoltre, di viaggiare in modo responsabile, tutelando comunità ed ambiente locale.

Sei d’accordo con noi, in questa lista di cosa vedere in Madagascar?e non scordarti di leggere la guida alle 8 cose da fare meno turistiche!

  1. Veramente affascinante da andarci quando sarà possibile

Comments are closed.