Skip links
cosa fare malindi Kenya cosa vedere mappamundis blog di viaggio guida completa

MALINDI: COSA FARE E COSA VEDERE

Ti stai chiedendo cosa fare e cosa vedere a Malindi? Benvenuto!

Malindi è la città del Kenya più italiana, visto che la comunità di connazionali è davvero enorme. Inoltre, è uno dei posti più turistici di tutto il continente africano, ma vale davvero la pena farci un salto (l’abbiamo anche inserita nella lista delle 10 cose da vedere in Kenya!). Affacciata sull’Oceano Indiano, è sede di un aeroporto internazionale e possiede alcune delle più deliziose spiagge dell’Africa, oltre ai migliori resort.

Le vere e reali origine storiche della città non sono ben chiare. Sappiamo che sono stati ritrovati alcuni reperti del secolo IX, di origine bantu, e che l’ammiraglio cinese Zhen He descrisse la città nelle sue cronache di viaggio.

Oggi, nonostante il forte sviluppo del turismo, Malindi non ha perso la sua atmosfera originaria, e l’agricoltura rimane un elemento chiave nell’economia locale.

Cosa vedere intorno a Malindi?

Malindi è amata da tutti i turisti per le sue acque limpide e le sue spiagge di colore bianco. Però, offre anche molto di più.

Tra tutto, la nostra attrazione preferita, qui a Mappamundis, è il parco marino. Infatti, davanti alla città di Malindi, si trovano ben tre diverse barriere coralline, tutte protette dalla Riserva Naturale Malindi-Watamu, e dichiarate dall’UNESCO Riserva Naturale della Biosfera Terrestre.

Alle spalle della città, si trova anche uno dei parchi naturali più amati del paese, quello di Tsavo. Si tratta della vera savana, con tutti gli animali più tipici, da visitare in jeep con una guida esperta! Eh si, potrai fare un safari!

Se, invece, hai già fatto un safari (magari seguendo la nostra guida su come fare un safari economico in Kenya!), e vuoi vedere un paesaggio differente, a circa 60 minuti di strada dalla città di Malindi, potrai vedere Hell’s Kitchen. Questa “cucina del Diavolo” altro non è che un canyon naturale, con pareti alte fino a 30 metri.

Se cerchi la storia, a meno di 15 minuti di macchina da Malindi troverai le rovine di Gedi, un sito archeologico portato alla luce nel 1800, dove la natura fa da padrona.

Inoltre, è un punto strategico se vuoi andare a visitare  Marafa e Watamu.

…e dentro la città?

Nella città di Malindi ci sono molte cose da vedere e da fare! 

Tra tutte, la croce eretta da Vasco de Gama nel 1499, per proteggere i naviganti e i marinai dalle insidie del mare.

tipica spiaggia Malindi cosa fare quando andare
Spiaggia a Malindi – cortesia di Diamonds hotel

Ma non solo: la città conserva un centro storico molto interessante, con case tipiche ancora in piedi e alcune aree piene di negozi, tipici e non. Ovviamente, è una zona turistica, quindi i prezzi tendono ad essere alti, soprattutto a Lamu Road, la strada principale.

Suggestivo è anche il mercato artigianale, frequentato da molti locali e particolarmente autentico, per essere in una zona così turistica. 

Ti consiglio anche di non saltare la parte interna della città, lontana dal turismo e quasi senza stranieri!

Quando andare a Malindi?

In Kenya, e quindi anche a Malindi, esistono due stagioni delle pioggie, da evitare:

  • da Aprile a Giugno;
  • Ottobre ad inizio Dicembre.

Il periodo migliore per visitare Malindi è da gennaio a marzo, e si trovano anche resort relativamente economici!

Per sapere i documenti necessari, leggi la nostra guida di viaggio basica sul Kenya!


Cosa suggerisci di vedere o fare a Malindi, in Kenya? Raccontaci!